Pane Integrale alle Alghe

  • Lavorazione: 8-9 h
  • Lievitazione: 2 h
  • Cottura: 40 min
  • Dosi per: una teglia da Plumcake
paneintegralealghe1

Ingredienti

  • 380 g di Semola di Grano Duro
  • 200 g di Farina Integrale di Grani Antichi
  • 20 g di Farina di Vinaccioli
  • 5 g di Alghe Nori
  • 2 cucchiai di Olio di Sesamo
  • 280 g di Acqua
  • Una presa di Sale
  • 120 g di Licoli

Procedimento

Preparazione dell’impasto con licoli:

  1. Unisci le farine e le alghe mescolando bene.
  2. Aggiungi 280 g di acqua mescolando bene.
  3. Metti 120 g di licoli in una bacinella, aggiungi 110 g di acqua ed una punta di un cucchiaino di malto di orzo.
  4. Mescola bene ed aggiungi all’impasto principale.

Se utilizzi la planetaria lasciala impastare per 5 minuti a velocità minima. Aggiusta la quantità di acqua in base al risultato dopo la lavorazione. Se impasti a mano attendi che l’impasto sia diventato elastico.

Lievitazione, impasto, cottura:

  1. Verifica che le quantità di acqua che hai utilizzato siano giuste per il tuo impasto. Il risultato finale deve essere né troppo asciutto né troppo bagnato. Aggiungi adesso una presa di sale e due cucchiai di olio di sesamo mescolati insieme all’interno dell’impasto. Continua ad impastare per altri 3 minuti.
  2. Lascia a riposare per 15 minuti il tuo impasto, quindi inizia a lavorarlo facendo delle pieghe, in modo tale che prenda aria e si elasticizzi ancora (bagnati le mani con acqua ed olio per effettuare questa lavorazione).
    Fai delle pieghe ogni 30 minuti per tre volte.
    Una volta terminate le pieghe, cospargi un po’ di olio alla base dell’impasto, affinché si stacchi bene dopo la lievitazione e copri il tuo impasto con un canovaccio in attesa delle 15 ore.
  3. Trascorse le 15 ore l’impasto dovrà essere perfettamente raddoppiato.
    Prepara della carta da forno ed appoggiala in una spianatoia, rovescia il contenitore della lievitazione sopra la carta ed attendi qualche minuto che l’impasto si stacchi da solo.
  4. Adesso devi fare quattro pieghe.
    L’impasto sarà rotondo se hai usato una bacinella, quindi prendi il lato destro e piegalo verso il centro, fai lo stesso anche con il lato sinistro, poi porta uno dei due lembi rimasto verso l’interno e fai così anche con l’ultimo.
    Il risultato sarà un panetto di forma rettangolare.
    In questa fase è necessaria molta delicatezza, l’impasto non va mai schiacciato, ma accompagnato con le mani con molta cautela.
  5. Adesso sposta l’impasto nella teglia rettangolare da plumcake ed attendi 3 ore che riprenda la lievitazione.
  6. Accendi il forno a 250 ° ventilato, appena sarà caldo effettua dei tagli profondi 1 cm sul tuo impasto ed inserisci l’impasto in forno a metà altezza.
    Cuoci per i primi 10 minuti, a 250°, successivamente a 200° per 10 minuti e infine a 170°per 20 minuti.
  7. Sforna il tuo profumatissimo pane e fallo freddare prima di metterlo in tavola.

 

 

Consigli:

Chi ama autoprodursi il pane, lo fa organizzandosi una o più volte a settimana facendo degli impasti multipli, così da fare più infornate nello stesso giorno.
Quindi se vuoi puoi fare almeno due impasti identici o diversi in base alla tua fantasia e disponibilità di farine ed infornare nello stesso momento. Il tempo di preparazione sarà quasi identico.
Per quanto riguarda l’impiego di farine, puoi sbizzarrirti con il tuo estro affinché il pane abbia le caratteristiche migliori per i tuoi gusti.
Quindi puoi variare la qualità rispettando le grammature indicate in ricetta.

Cultura Alimentare

Fermentando si migliora!

Gli alimenti fermentati sonopiù digeribili, grazie alla loro attività microbica, offrono una protezione antiossidante e antinfiammatoria.

Cultura Alimentare

Estate, Istruzioni per l’uso

Consigli pratici per affrontare l’estate con bevande fresche, tenendo sotto controllo la sudorazione, allontanando le zanzare, gestendo pelle e capelli al sole.