SARACENUM Germe di Grano Saraceno

Prodotto Disponibile

SKU:620002         Peso: 300 g
SARACENUM è la nuova linea Sapore di Sole dedicata al grano saraceno biologico coltivato e lavorato in Italia. Il germe è il cuore del chicco, la parte più preziosa e ricca di nutrienti. Nasce dalla macinatura a pietra del chicco integro, lavorazione lenta e a bassa temperatura che salvaguarda tutti i nutrienti. Si presenta con la forma e la consistenza di un semolino; il sapore è sobrio e delicato, combina profumi di nocciola e leggere venature erbacee. Rigorosamente senza glutine e adatto per celiaci.

Ingredienti Germe di grano saraceno* (*Biologico).
5,23 €

Valori nutrizioniali


Valore energetico1464 kJ / 348 kcal g
Grassi6.0 g
Grassi di cui saturi1.2 g
Acidi grassi mono2.2 g
Acidi grassi polinsaturi2.2 g
Carboidrati43.0 g
Carboidrati di cui zuccheri1.8 g
Proteine23.5 g
Sale0.0026 g
Fibre alimentari10.0 g
Fosforo594 mg (85% NRV)
Magnesio332 mg (88.5% NRV)
Potassio593 mg (30% NRV)
Rame0.8 mg (80% NRV)
Zinco3 mg (30% NRV)

Utilizzo


È pronto per l’uso: una spolverata a crudo nell’insalata, in proporzione variabile negli impasti di pane (25-30%), pasta (50%), crêpes e pancakes (100%) o come addensante per zuppe e vellutate o per mantecare pasta e risotti. Da provare anche su yogurt, muesli e bevande per arricchire di energia la prima colazione.

Caratteristiche


Ha un alto contenuto di proteine (27% dell’energia totale) ad alto valore biologico (VB=93 su 100, seconde solo alle proteine dell’uovo), grazie al giusto equilibrio di aminoacidi essenziali. In più, contiene i principali micronutrienti quali magnesio, potassio, fosforo, zinco e rame.

Benefici


Prodotto altamente energetico, contiene i principali micronutrienti fondamentali per la sintesi proteica, il metabolismo energetico, la riduzione di stanchezza e affaticamento, la funzione muscolare e la protezione dallo stress ossidativo.

Lo sapevi


Il nostro grano saraceno è biologico e 100% italiano. È coltivato nelle Prealpi piemontesi, suo habitat naturale, nel pieno rispetto del terreno, senza nessuna aratura ma con lavorazioni superficiali e semina sul sodo dei sovesci, per una maggiore fertilità e un minor consumo energetico.